Polla ospiterà tremila quintali di ecoballe? Sale l’ansia dei cittadini

Tremila tonnellate di ecoballe di rifiuti indifferenziati tritovagliati provenienti dall’impianto di trattamento meccanico biologico di Battipaglia potrebbero arrivare a Polla. La notizia è de La Città. La stazione di trasferenza scelta per lo stoccaggio delle balle è il vecchio impianto del Consorzio di Bacino Salerno 3 che si trova nella zona industriale di Polla e che fino a poco tempo fa è stato gestito dalla Ergon (società fallita ufficialmente da qualche mese). Polla dovrebbe quindi accogliere a partire da settembre, per 45 giorni, le balle che dovrebbero essere destinate al termovalorizzatore di Acerra, impianto che però a settembre per un mese e mezzo non sarà in funzione. Questo è il motivo per cui la Regione, la Provincia e i vertici di EcoAmbiente hanno deciso di individuare nel Vallo di Diano un parcheggio che dovrebbe essere provvisorio. Il sindaco di Polla, Rocco Giuliano, ha annunciato che si opporrà a questa ipotesi.

Una risposta

  1. domenico ha detto:

    Un po’ per uno, non fa male a nessuno! ad Acerra abbiamo bruciato per anni, tutta la monnezza del salernitano, mi pare giusto che pure Salerno e prov. si prendano le proprie responsabilità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#