Schianto frontale sull’A2: fuori pericolo la donna ferita. L’anziano aveva la patente scaduta

E’ fuori pericolo la donna di 43 anni rimasta gravemente ferita dopo lo scontro frontale sull’A2 del Mediterraneo dieci giorni fa tra Padula e Sala Consilina. Si ricorderà che l’anziano – Giovanni de Rosa – aveva imboccato l’autostrada contromano dallo svincolo di Atena Lucana e dopo circa 12 chilometri si era scontrato frontalmente con una vettura con a bordo una famiglia calabrese, madre, padre e tre figli piccoli. A causa dell’impatto l’ottantenne era praticamente morto sul colpo, mentre i cinque membri della famiglia erano rimasti feriti. La donna in modo più grave, tanto da far temere per la sua vita. E’ stata soccorsa dal personale del 118, poi dal Pronto soccorso del “Luigi Curto” e infine da una equipe specializzata del nosocomio pollese formata dai medici De Angelis, Ciliberti, Ruberto e D’Antuono. Un intervento chirurgico estremamente delicato ma che ha permesso di salvare la vita alla giovanne mamma. Nella giornata di ieri, infatti, è stata sciolta la prognosi. Per quanto riguarda gli accertamenti investigativi portati avanti dalla Polizia stradale, invece, è emerso che la patente dell’ottantenne era scaduta da tempo. Negativi, invece, i test tossicologicici e alcolemici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#