Gli animalisti “coccolano” gli agnelli prima dell’ultimo viaggio. Il “blitz” al macello di Atena Lucana

Un’ultima coccola, un ultimo saluto agli agnellini prima del macello. Nuovo sit in degli animalisti di Salerno Animal Save e Napoli Animal Save ad Atena Lucana lungo la strada che porta al macello. Gli attivisti hanno bloccato, pacificamente, i trasportatori degli animali per salutare i piccoli agnelli desinati al macello. “Ci siamo recato all’esterno del mattatoio anche per promuovere una Pasqua senza l’uccisione di esseri innocenti”, hanno riferito i manifestanti che già in altre occasioni sono arrivati ad Atena Lucana per questo tipo di protesta ma anche un ultimo gesto d’affetto verso gli animali destinati al macello.

“Riteniamo che celebrare una festività con la morte di un essere vivente che urla per stare con la propria mamma e per continuare a vivere sia davvero una tradizione che l’umanità ha bisogno di abbandonare – fanno sapere – Il nostro impegno è quello di rendere l’opinione pubblica consapevole del fatto che ogni prodotto di origine animale che viene consumato, proviene dallo sfruttamento di esseri senzienti che vorrebbero vivere la loro vita in pace e liberi proprio come lo vogliono gli esseri umani”.

Diversi i mezzi bloccati durante la mattinata di sit in con la collaborazione dei conducenti dei mezzi (anche se ovviamente è stato necessario un dialogo). Per monitorare il tutto è stata presente anche una pattuglia dei carabinieri della Compagnia di Sala Consilina.

Una risposta

  1. Gessica ha detto:

    Che tristezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#