Atti vandalici al parco Eco-Archeologico di Pontecagnano: dura condanna di Legambiente e del sindaco Lanzara

 

Sdegno ed indignazione nella cittadina di Pontecagnano per gli atti vandalici messi in atto nel Parco Eco – Archeologico gestito da Legambiente Campania  con la distruzione dell’ intera staccionata di legno che recintava lo scavo archeologico e il taglio delle coperture dei gazebo presenti all’interno del Parco. Ingenti i danni provocati dai vandali: intorno ai 10 mila euro. “Un gesto vile- ha commentato Francesca Ferro, direttrice di Legambiente Campania- quanto vano, un gesto arrogante e provocatorio di cui bisogna tener conto ma che ci spinge ancora di più ad andare avanti e impegnarci di più. Chiunque c’è dietro questo gesto, ha aggiunto, deve sapere che non indietreggiamo”. Ferma condanna anche da parte del sindaco Giuseppe Lanzara: “Il Parco di Via Stadio è il fiore all’occhiello della nostra città, ha sottolineato il primo cittadino,  un luogo amabile, pacifico, ricco di storia, cultura e verde. Come Primo Cittadino non lascerò che venga abbandonato o reso oggetto di simili azioni rese da teppistelli di turno, perciò faccio appello alle Forze dell’Ordine, da sempre a noi vicine specie in momenti come questo, ed alla popolazione stessa, affinchè facciano scudo, ciascuno per le proprie competenze, intorno a questa struttura che dobbiamo continuare a difendere ed a vivere”.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#