Al via procedura informatizzata per reclutare personale nell’Asl Salerno: accolte la proposta di Cigl, Cisl e Uil

Grazie alla decisa volontà delle segreterie provinciali di Cgil Fp, Cisl Fp e Uil Fpl Salerno nelle persone di Pasquale Addesso, Pietro Antonacchio e Lorenzo Conte e dei delegati della rappresenza sindacale unitaria nella riunione dell’8 maggio scorso con il Commissario Straordinario Asl Salerno, fortemente rappresentata dagli stessi in sede di contrattazione decentrata, l’Azienda ha proceduto, con l’adozione della Delibera numero 410 del 22 maggio 2019, all’attivazione di una piattaforma informatizzata per procedure di reclutamento di tutte le professioni sanitarie del comparto per le strutture sanitarie per l’Asl Salerno.

I segretari provinciali Addesso, Antonacchio e Conte avevano evidenziato la necessità impellente di dare corso a questa procedura informatizzata per consentire in tempi brevi di avere personale di tutte le professioni sanitarie per poter affrontare con tranquillità la stagione estiva, le sostituzioni per malattia, gravidanza.

Lo svuotamento progressivo di personale in tutte le strutture dell’Asl Salerno ha generato che, ad un volume sempre più crescente di afflussi in tutti i reparti e strutture ambulatoriali, ci si vede costretti a cercare di mantenere inalterati i livelli essenziali di assistenza con organici sottodimensionati e inadeguati, i tempi di stazionamento nei pronto soccorso si allungano sia per gli utenti che richiedono prestazioni semplici e rapide dimissioni, sia per quelli che necessitano di ricovero e che devono attendere la disponibilità di posti letto nei reparti. Il personale sempre più stressato da una condizione lavorativa ormai intollerabile che spesso sfocia anche in tentativi di aggressione o vere aggressioni a danno degli operatori da parte di cittadini esasperati che a volte sfogano la loro frustrazione in modo anche violento su operatori sanitari incolpevoli, reparti di degenza che a loro volta si vedono richiedere l’aumento dei ricoveri senza adeguamento del personale e quindi hanno enormi  difficoltà a garantire quantità e qualità prestazionali. A tale situazione i sindacalisti hanno da diverso tempo richiesto da subito misure straordinarie anche alla luce del fatto che nel concreto su una  condizione già di per se stessa emergenziale, difficilmente si poteva far fronte al periodo estivo che risaputamene è estremamente delicato e inesorabilmente già alle porte. Alla luce di quanto esposto i rappresentanti sindacali di Cgil Fp, Cisl Fp e Uil Fpl Salerno accolgono con favore questo primo passo dell’Azienda con l’attivazione di una procedura informatizzata per il reclutamento con avviso a tempo determinato di tutte le professioni sanitarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#