Giuseppe De Rosa porta a termine un’altra maratona estrema: è il primo tra gli italiani nella gara in Australia

Ha portato a termine forse una delle gare più difficili della sua vita l’ultramaratoneta di Sala Consilina, Giuseppe De Rosa. Giuseppe ha nuovamente portato in alto in nome dell’Italia in una competizione internazionale. Questa volta in Australia nella “Outbackrace Ultramarathon THE TRACK”, il campione valdianese è arrivato primo tra i tre italiani in gara . De Rosa è riuscito in un’impresa davvero molto difficile: dopo  10 giorni ha portato a termine l’ultra maratona più difficile al mondo in autosufficienza ed in auto navigazione posizionandosi al 13esimo posto su 60 concorrenti provenienti da tutto il mondo oltre a conquistare il primato tra i concorrenti italiani. L’ultima tappa, infatti è stata davvero difficile: ben 137 km da percorrere affrontati con grinta, coraggio e anche tanta preparazione da Giuseppe De Rosa in poco più di 24 ore. Dilagante sui social la gioia di amici e sportivi per l’ennesimo importante risultato ottenuto da Giuseppe che ha affrontato ancora una volta una gara: decine di chilometri percorsi in solitudine, affrontando condizioni atmosferiche avverse e soprattutto continuando a mantenere la lucidità anche nel razionare le riserve di cibo e acqua.

 

Una condizione di grande difficoltà considerando che queste gare prevedono anche lunghe traversate nel deserto e anche che nessuno dell’organizzazione può intervenire per rifocillare un concorrente dei viveri. Complimenti a Giuseppe De Rosa, quindi, orgoglio valdianese che è conosciuto ed apprezzato anche per il suo cuore d’oro: nel suo zaino, infatti, oltre al necessario per la sopravvivenza, porta sempre carezze e umanità per chi incrocia il suo sguardo durante le varie tappe

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#