Elezioni, il bilancio di Alessandro Carrazza: “Evoluzione Sala ha iniziato il percorso per unire il centrodestra”

“Ringraziamo gli elettori che ci hanno dato fiducia: sicuramente è stata una campagna elettorale particolare per noi, perché quando si inizia a costruire un percorso si incontrano maggiori difficoltà”. In queste parole è racchiuso il senso del pensiero di Alessandro Carrazza, candidato sindaco a Sala Consilina nella Lista Evoluzione Sala che ha ottenuto il 9,16% dei consensi.

Carrazza siederà dunque in Consiglio Comunale nei banchi della minoranza, e commenta ai nostri microfoni le dinamiche di questa competizione elettorale: “Chi era già inserito nel sistema -evidenzia- sicuramente è stato facilitato anche in campagna elettorale. Io sono contento per un gruppo coeso di persone che si sono impegnate, ed il risultato ottenuto è positivo tenuto conto che tra noi non c’era nessun amministratore che fosse stato già candidato o qualche amministratore in carica”. Carrazza rivendica l’importanza del progetto politico: “Abbiamo iniziato a Sala Consilina un percorso di centrodestra serio -sottolinea- che vuole lavorare da ora in poi in maniera chiara e visibile all’esterno, senza dubbi e senza indugi. Sarà un percorso diverso da quello di persone che hanno parlato di centrodestra in passato, ma che poi hanno lavorato sempre contro il centrodestra senza costruire mai nulla. Per non parlare poi di qualcuno che, ultimamente, avrebbe voluto impedire la formazione di una lista di centrodestra a Sala Consilina”. Infine Carrazza chiarisce l’assoluta infondatezza di alcune voci che avrebbero voluto la Lista Evoluzione Sala al servizio di una delle altre due in lizza alle elezioni di Sala Consilina: Nessuna forma di accordo né con Sala Viva né con SaleSi era possibile -conferma- perché rappresentano una tradizione politica completamente diversa dalla nostra, un sistema politico che ci ha governato ormai da troppi anni in maniera infruttuosa. Svendendo questo territorio, a beneficio di altri territori. Faremo una opposizione seria e attenta -conclude Carrazza- e nel contempo ci impegneremo a far crescere ed integrare questo gruppo che abbiamo cementato e collaudato”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#