Gli studenti dell’indirizzo Geometra del “M.T. Cicerone” di Sala Consilina tra i protagonisti della prima edizione delle “Olimpiadi della Topografia” della provincia di Salerno.

Alla gara, svoltasi giovedì 16 aprile scorso e riservata agli studenti iscritti alle classi III e IV del corso C.A.T. (Costruzioni, Ambiente e Territorio), hanno preso parte, presso l’Istituto “Galilei – Di Palo” di Salerno, alcuni allievi provenienti da otto istituti per geometri della provincia di Salerno (Nocera Inferiore, Cava de’ Tirreni, Battipaglia, Contursi Terme, Sala Consilina, Sapri, Vallo della Lucania e Salerno).

Gli alunni hanno affrontato con impegno e serietà le prove della competizione dimostrando le loro capacità e la loro competenza in un’appassionante gara, cimentandosi in prove individuali, risolvendo problemi topografici differenziati per classe ed una prova pratica uguale per tutti.

Soddisfazione per l’istituto per geometri di Sala Consilina che ha visto classificarsi al terzo posto, per la categoria relativa alla classe terza, l’alunno Monaco Umberto, ma un plauso va a tutti i ragazzi che hanno partecipato, per la bravura dimostrata e per l’onore reso all’istituto per geometri di Sala Consilina ed all’intero comprensorio.

La cerimonia di premiazione delle “Olimpiadi della Topografia”, tenutasi venerdì 17 maggio nel Salone dei Marmi al Comune di Salerno, ha visto la partecipazione del sindaco di Salerno, del presidente del Collegio dei Geometri della provincia di Salerno e di numerose personalità istituzionali e del settore tecnico oltre che dei docenti, dirigenti scolastici e di un nutrito gruppo di alunni provenienti dalle otto scuole partecipanti.

La consegna dei premi, preceduta da un dibattito, ha messo in luce l’importanza che riveste la figura del geometra sul territorio e nella società odierna, oltre alle numerose opportunità di lavoro che oggi tale professione offre.

Questa prima edizione delle “Olimpiadi della Topografia” è stata dunque non solo un vero successo, ma anche un’esperienza davvero importante perché ha offerto agli alunni un’occasione per confrontarsi e migliorare la loro formazione scolastica ed umana e perché dimostra come la passione e l’impegno siano sempre alla base di qualsiasi risultato si voglia ottenere

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#