Dieci medici dell’ospedale di Polla assolti dall’accusa di omicidio colposo

Accusati di omicidio colposo, dieci medici di Polla assolti dopo anni in primo grado. Assolti perché il fatto non sussiste. Con questa formula il giudice del Tribunale di Lagonegro ha assolto al termine del processo di primo grado. Secondo l’accusa sarebbero stati i responsabili della morte di Italo Marotta, un pensionato di 79 anni di Padula, deceduto il 6 marzo del 2013, l’uomo era stato ricoverato a Polla in seguito ai traumi riportati in un incidente stradale con il suo motocarro. Mercoledì è arrivata la sentenza di assoluzione per l’anestesista Vicenta Ana Crispino, per i chirurghi Gerarda Raia, Pietro Ciro Biasco, Nicola Ciliberti, Franco D’Antuono, Giovanna D’Elia, Biagino Fiscella, Domenico Lisa e Giuseppe Giovanni Ruberto e la radiologa Annamaria Cioffi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#