Infilzato dal cancello, ecco tutti gli “angeli” che hanno salvato il trentenne di Padula

È durato diverse ore l’intervento chirurgico per estrarre il pezzo di cancello dalla gamba del motociclista di Padula caduto a Sala Consilina. La prognosi resta seria ma fondamentale per stabilizzare il 30enne sono stati gli interventi di diversi angeli custodi in carne e ossa.

E anche professionalità. I primi sono stati i cittadini e gli automobilisti che si sono fermati sul posto dell’incidente e hanno letteralmente tenuto su il centauro rimasto infilzato nel pezzo di cancello. Poi i vigili del fuoco del Distaccamento di Sala Consilina, turno A, con il caposquadra Massimo Imbembo che in tempi rapidissimi sono riusciti a tagliare il pezzo di cancellata e permettere ai sanitari del 118 di soccorrere il giovane e poi trasportarlo all’ospedale di Polla. Qui è toccato al medico chirurgo Caronna e all’anestesia De Angelis operare in situazioni precarie e stabilizzare il paziente. Ora bisognerà attendere il decorso.

I medici hanno estratto il pezzo di metallo che per 15 centimetri ha trafitto il giovane e largo diversi centimetri.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#