Scontri frontali, incendi e guida in stato di ebbrezza. Sull’A2 del Mediterraneo duro lavoro per Polizia, Anas e sanitari

Sono giorni di duro lavoro per gli operanti sull’A2 del Mediterraneo, tra Polizia Stradale, personale Anas e i sanitari che provvedono a trasportare i feriti nei vari ospedali lungo l’A2 del Mediterraneo. Diversi gli incidenti che si sono verificati tra la giornata di ieri e quella di oggi che purtroppo è iniziata con una triste notizia: uno scontro frontale sulla rampa di uscita dell’A2 a Contursi Terme nel quale ha perso la vita un uomo ed è rimasta gravemente ferita la moglie. Il sinistro si è verificato tra una Fiat 600 ed un furgone, ad avere la peggio i due coniugi che viaggiavano a bordo dell’auto. Sul posto per accertare quanto accaduto la Polizia Stradale, gli uomini dell’Anas ed i sanitari. Un altro incidente si è verificato ieri pomeriggio, questa volta sulla rampa di accesso dell’A2 del Mediterraneo a Polla, in direzione Nord. Coinvolte tre persone nel sinistro: due coniugi inglesi, di 58 e 42 anni ed una donna di Polla di 43 anni. Fortunatamente tutti sono rimasti illesi. Ma le operazioni di ripristino della viabilità sono state lunghe: gli operanti hanno lavorato duramente,  circa un’ora,  per ripristinare la rampa di accesso in A2 in direzione nord dello svincolo di Polla. Sul posto gli agenti della Sottosezione di Polizia Stradale di Sala Consilina e del Centro operativo Autostradale diretti da Francesco Minniti. Sul posto anche l’Anas per ripristinare la viabilità autostradale. Sempre gli Agenti del Coa guidati diretti da Francesco Minniti sono riusciti ad evitare il peggio, riuscendo a bloccare lungo l’A2 del Mediterraneo al km 78 in direzione Nord tra Polla e Petina un camionista di Castel Volturno che è risultato positivo ai controlli alcolemici. Nel territorio della vicina Basilicata, ma sempre sull’A2 del Mediterraneo si sono vissuti attimi di paura per un incendio che ha avvolto un camion con cella frigorifero nei pressi dello svincolo di Laino Borgo. Il conducente è riusciti a mettersi in salvo ed ha subito chiamato i soccorsi. Gli agenti del Coa con le auto di servizio hanno creato uno scudo intorno al mezzo in fiamme per evitare che il rogo coinvolgesse altri mezzi e in attesa dell’arrivo dei Vigili del Fuoco hanno provveduto a domare l’incendio. Sul posto anche il personale Anas che ha provveduto a ripristinare la viabilità.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#