Scuola dell’Infanzia di San Pietro al Tanagro: successo per l’evento conclusivo del percorso “A Scuola nel Parco…A Scuola con Gusto”

Grande partecipazione e successo, ieri pomeriggio, alla manifestazione conclusiva che ha coinvolto i piccoli alunni della Scuola dell’Infanzia di San Pietro al Tanagro. I bambini seguiti con cura e dedizione dalla responsabile del progetto, la maestra Concetta Totaro e dalle altre insegnanti: Anna Pandolfo, Antonietta Meluso, Maria Immacolata Matteo e Annamaria Marino hanno portato in scena uno spettacolo con il quale si è suggellata la chiusura del percorso educativo-didattico, che è durato un intero anno, dal titolo “A Scuola nel Parco…A Scuola con Gusto”. Le insegnanti nel corso dell’anno hanno fatto scoprire ai loro piccoli alunni l’immenso patrimonio ambientale, culturale e anche culinario che caratterizza il Parco, privilegiando, naturalmente, l’esperienza didattica.

Sono state svolte, infatti, varie attività esplorative  nelle varie stagioni dell’anno: la castagnata, la vendemmia ai sapori d’autunno, con la degustazione del pane con la zucca, la festa della vendemmia a scuola, la preparazione dell’olio, degustato poi dai bimbi su una bella e gustosa bruschetta, la festa che ha visto protagonista l’arancia: esperienza che ha visto coinvolti anche i genitori i quali hanno provveduto a preparare tante leccornie a base di arancia. I bambini, poi, hanno vissuto anche due esperienze “esterne” all’istituto: la  visita ad un caseificio del territorio per comprendere meglio da dove provengono gli alimenti. E per concludere una gita nella Foresta “Cerreta Cognole”: qui i bambini hanno scoperto le piante e gli animali che vivono nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

La manifestazione di ieri ha visto accanto a bambini ed insegnanti il pieno coinvolgimento dei genitori, di diverse associazioni del territorio e dell’intera comunità di San Pietro Al Tanagro. L’anno scolastico e la fine del percorso educativo si sono conclusi quindi con una grande festa.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#