Intercity a Sicignano, il Comitato per la Sicignano – Lagonegro: “Nulla è risolto per il Vallo di Diano”

Gli intercity sulla tratta Roma-Taranto fermeranno a Sicignano, ma nulla è risolto per il Vallo di Diano, almeno secondo il comitato che da anni si batte per la riattivazione della tratta ferrata Sicignano – Lagonegro.

“Dobbiamo sottolineare – fanno infatti sapere dal Comitato – che il territorio andrebbe collegato dal punto di vista ferroviario, e che è indispensabile creare un servizio tra le stazioni valdianesi in coincidenza con gli Intercity.  Il servizio dovrà dare garanzia di protezione e rimborsi dei viaggiatori Trenitalia, in caso di ritardo dei treni o autobus, cosa possibile solo tramite il servizio sostitutivo di autobus di Trenitalia”. Nello specifico il presidente del Comitato, Rocco Panetta, ha dichiarato: “La Regione deve far attivare le corse di autobus di Trenitalia in coincidenza con gli Intercity a Sicignano, che effettuino fermate nei piazzali esterni delle stazioni di Polla, Sala Consilina, Montesano-Buonabitacolo. A bordo dovrà esserci personale di accompagnamento (capotreno) di Trenitalia, anche per l’assistenza delle persone a ridotta mobilità, obbligatoria per i trasporti ferroviari”. Dunque per il Comitato la notizia che gli intercity sulla tratta Roma-Taranto fermeranno a Sicignano è una buona notizia ma è solo l’inizio. A dare l’annuncio era stato l’Assessore Corrado Matera, facendo propria la proposta più volte sollecitata sia a mezzo stampa che tramite lettere ufficiali dal Comitato per la riattivazione della Sicignano – Lagonegro. La Regione Campania si è unita alla richiesta presentata dal senatore Francesco Castiello, che si è costantemente interessato alla vicenda, al Ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli, committente (pagatore) del servizio dei treni Intercity in tutta Italia.   “Fa piacere che sia stata accolta la proposta già lanciata mesi fa -concludono dal comitato-  ma non bisogna lasciare le cose a metà”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#