Ridimensionamento classi liceo classico “M.T.Cicerone”, il gruppo consiliare “Salesi” incontra l’assessore regionale Lucia Fortini

E’ stato un incontro proficuo e all’insegna dell’apertura quello che l’Assessore Regionale all’Istruzione Lucia Fortini ha avuto con una delegazione del gruppo consiliare “Salesi”, guidata dal capogruppo Domenico Cartolano. Ieri a Napoli, in via Santa Lucia, nel palazzo sede della Regione Campania, l’assessore Fortini ha ascoltato le istanze della delegazione salese composta da Cartolano, dai consiglieri Angela Freda e Teresa Paladino, dall’avvocato Fabio Longo e dai rappresentanti dei genitori degli alunni del liceo classico “M.T. Cicerone”, che rischiano di perdere una sezione nel prossimo anno scolastico 2019/2020 . La vicenda vede protagonisti numerosi studenti del “Cicerone” che, a causa dei tagli all’organico, potrebbero ritrovarsi l’anno prossimo a veder soppressa la propria sezione e, di conseguenza, a vedersi ricollocare, con criteri poco “piacevoli” per gli stessi alunni, nelle altre due sezioni rimaste in vita. Una situazione che, secondo il gruppo “Salesi”, pregiudica
non solo il percorso scolastico degli studenti, ma anche la stessa permanenza del liceo classico a Sala Consilina. Per scongiurare tutto ciò, i consiglieri comunali del gruppo “Salesi” hanno chiesto all’assessore Fortini di attenzionare la situazione, impedendo di fatto la formazione di classi pollaio (oltre 30 per ognuna delle due sezioni rimaste) ed il depauperamento dell’intero istituto, da sempre baluardo della cultura
per l’intero comprensorio valdianese. Dal canto suo l’assessore Fortini ha preso in carico la situazione manifestando cauto ottimismo per la sua risoluzione e assicurando un impegno politico totale nell’interesse degli studenti e dell’intero territorio.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#