Arrestato un medico a Perdifumo dopo la condanna di “interruzione di pubblico servizio”

I Carabinieri della Compagnia di Agropoli, diretti dal Capitano Francesco Manna, nel pomeriggio di sabato 22 giugno 2019, in ottemperanza all’ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Potenza hanno tratto in arresto un medico 69/enne, poiché responsabile del reato di interruzione di un ufficio o servizio pubblico o di un servizio di pubblica necessità.

Il provvedimento restrittivo è stato eseguito dai militari della Stazione CC di Perdifumo che hanno rintracciato e tratto in arresto l’uomo, poiché condannato definitivamente alla pena di mesi 5 di reclusione per i reati sopra indicati, commessi in Picerno (PZ) nell’anno 2012.

Lo stesso nell’anno 2012  mentre svolgeva le mansioni di medico di guardia, in più circostanze abbandonava la sede di servizio e si allontanava arbitrariamente, interrompendo di fatto un servizio di pubblica utilità.

L’arrestato dopo le formalità di rito è stato associato presso alla casa circondariale di Vallo della Lucania per l’espiazione della pena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#