Straordinari non pagati ai lavoratori del “San Carlo” di Potenza. La Fials: “Incomprensibile”

La Segreteria Provinciale della Fials. interviene sulla questione legata al “mancato pagamento delle ore di straordinario maturate da mesi e non corrisposti dei lavoratori dell’ospedale “San Carlo” di Potenza”.

“È incomprensibile che il personale si veda privato del pagamento delle ore di straordinario, – ha contestato Giuseppe Costanzo della Fials in una nota inviata al Direttore Generale dell’A.O. Regionale San Carlo di Potenza- maturate da mesi e per le quali non si riesce a garantire il diritto di retribuzione dello straordinario. Presso l’Azienda San Carlo, è stato corrisposto, puntualmente, il dovuto nel mese successivo alla prestazione lavorativa senza grossi affanni, da qualche mese, non si comprende il perché non viene garantito ne tanto meno è informato il personale del mancato pagamento.  Necessita un urgente intervento per fare chiarezza – ha aggiunto Costanzo-sulla gestione e di chi è preposto a garantire tale diritto perché è decisamente intollerabile che al personale venga chiesto di effettuare straordinari e sacrifici con turni aggiuntivi e la corresponsione straordinario slitta di mese in mese senza alcuna valida motivazione, subendo danni economici.  La Fials, si rivolge alla Direzione Generale perché l’A.O. Regionale San Carlo di Potenza provveda e disponga per la corresponsione di quanto dovuto al personale che ne ha maturato il diritto”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *