La poetessa araba Joumana Haddad incanta la Certosa di Padula

La poesia, i diritti civili e una delle donne più influenti del mondo arabo al centro di un incontro nella Certosa di Padula. Una cornice sublime per l’incontro con Joumana Haddad, scrittrice, poetessa, attivista libanese, considerata tra le donne più influenti del mondo arabo. L’incontro è stato voluto da Pierdomenico Benedetto con il supporto di Michele Napoli e dopo i saluti del sindaco Paolo Imparato e l’assessore alla Cultura, Filomena Chiappardo ha visto la lettura a due voci delle  più belle poesie di Haddad, accompagnata dalla giornalista Ertilia Giordano. Inoltre si è tenuto un confronto sull’ultimo libro “Humanus, il terzo sesso”, una riflessione sull’attualità dei diritti umani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#