“Bussentina e Cilentana pulite”: la missione di Parco e Anas contro vandali e incivili

Anas e Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni insieme per la pulizia della Bussentina e della Cilentana. “L’obiettivo – è scritto in un comunicato – è rendere il Parco un’area libera dai rifiuti, dal degrado e dall’inciviltà, consapevole della bellezza che possiede”. Giovedì pomeriggio i vertici dell’Anas, gli ingegneri Aldo Castellari e Marco Murolo, hanno ricevuto il vicepresidente del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, Cono D’Elia, al quale hanno assicurato una serie di interventi nell’area a sud della provincia di Salerno, per risolvere l’annoso problema delle micro discariche di rifiuti presenti tutto l’anno lungo le principali arterie di accesso al Cilento e Vallo di Diano, la Bussentina e soprattutto la Cilentana.

“A breve, quindi, saranno avviati i lavori per il completamento della messa in sicurezza della strada e il rifacimento della pavimentazione. Intanto per far fronte all’emergenza, è in corso l’affidamento dei lavori di manutenzione da parte di Anas ad un’impresa che dovrà liberare dalla vegetazione e dai rifiuti sia la Cilentana che la Bussentina. Ma sarà presto firmata una convenzione tra Anas e Ente Parco per la manutenzione periodica e continuativa delle due strade. La società stradale e il Parco si impegneranno a sostenere i Comuni coinvolti e le Comunità montane di pertinenza con le società e gli operatori incaricati, a liberare le piazzole dai rifiutie dalle erbacce, mensilmente e non solo a luglio. Inoltre si chiederà anche ai Carabinieri Forestali di lavorare su fototrappole per incastrare chi abbandona i rifiuti ai bordi delle due strade, telecamere nascoste che serviranno a combattere il diffuso fenomeno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#