Maratea: controlli su spiagge, ristoranti e stabilimenti balneari. scoperte irregolarità e lavoratori in nero

I Carabinieri della Compagnia di Lagonegro, coadiuvati da militari del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Potenza e personale dell’Ispettorato del Lavoro potentino, hanno effettuato il controllo delle spiagge, di un ristorante e di sei stabilimenti balneari della costa tirrenica, col comune denominatore della tutela della sicurezza del cittadino. E’ stata posta particolare attenzione sull’attività di prevenzione a tutela del consumatore e sono state effettuate verifiche sui luoghi di lavoro al fine di accertare la regolarità delle condizioni di esercizio delle diverse attività. Nell’ambito delle operazioni che prevedono il controllo degli stabilimenti balneari per verificare il rispetto dei criteri di sicurezza e delle norme relative alla somministrazione di alimenti e bevande nonché l’assunzione regolare dei lavoratori, i Carabinieri hanno svolto numerose ispezioni accertando irregolarità afferenti il lavoro in nero nonché la vendita sulla spiaggia di capi di abbigliamento, in assenza della prescritta licenza, con la contestuale identificazione di un cittadino straniero.

Per quanto concerne l’intensificazione dei controlli alla circolazione stradale, sono stati segnalati alle competenti Prefetture, per uso personale di stupefacenti, quattro persone residenti a Napoli, una residente a Padova ed una nel potentino, essendo state trovate in possesso, complessivamente, di 16 grammi di marijuana e hashish.

Le attività di controllo, finalizzate a preservare l’ordine e la sicurezza pubblica, si sono concretizzate nell’ambito dei vari servizi d’istituto assicurati dal Comando Provinciale Carabinieri di Potenza, anche nel corso della stagione estiva, attraverso le componenti di specialità ed i suoi reparti territoriali, capillarmente distribuiti sul territorio.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#