Mancata adozione del regolamento di partecipazione popolare a Sassano: commissario ad acta per il Comune. Pellegrino: “Provveduto a deliberare in consiglio”

Commissariamento ad acta – ovvero per uno specifico argomento – per il Comune di Sassano, per quanto riguarda la mancata adozione del regolamento per il funzionamento degli organismi di partecipazione popolare. Questo dopo la richiesta da parte di alcuni cittadini al Difensore Civico. E’ stato nominato il commissario ad acta per l’argomento.

Sul caso è intervenuto anche il sindaco di Sassano, Tommaso Pellegrino, soprattutto spazzando via la confusione sul commissariamento dell’intero Comune e quindi sullo scioglimento dell’Amministrazione e quello ad acta. “Con il commissariamento ad acta invece, viene nominato con poteri sostitutivi esclusivamente su un singolo argomento, nel caso specifico relativo alla mancata adozione del regolamento per il funzionamento degli organismi di partecipazione popolare, che, tra l’altro, è stato approvato ieri dal Consiglio Comunale di Sassano, rendendo di fatto inutile la stessa nomina del Commissario ad acta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *