Strage di cani a San Rufo: 4 morti e 3 intossicati, rinvenute nelle strade decine di polpette avvelenate

4 cani avvelenati e morti tra atroci sofferenze, altri 3 intossicati e decine di polpette avvelenate rinvenute nelle strade del paese: è il bilancio degli ennesimi atti di violenza perpetrati nel Vallo di Diano, questa volta a San Rufo, contro gli amici a 4 zampe.

Una vera e propria mattanza, con le polpette che sono state lasciate in diverse arterie stradali, e che hanno causato la strage di cani.

Su posto, oltre al primo cittadino Michele Marmo, sono intervenuti i Carabinieri Forestali di Padula, guidati dal Brigadiere Alfonso Consalvo, in seguito alla chiamata di allarme arrivata alla Compagnia di Sala Consilina, al comando del Capitano Davide Acquaviva, attraverso il 112.

Tra i primi ad arrivare anche il Servizio Veterinario dell’ASL di Salerno, rappresentato dal dott. Francesco Antonio D’Orilia. Indagini e verifiche in corso per risalire agli autori di questo ennesimo atto di violenza contro gli animali.

Una risposta

  1. john ha detto:

    dovevate pensarci prima a tutelare questi cani randagi da toglierli dalla strada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#