Principessa Costanza, ragazzi del Servizio Civile protagonisti: illustrate a migliaia di turisti le bellezze di Teggiano

Un contributo importante al successo della 26^ edizione della kermesse “Alla Tavola della Principessa Costanza” è stato senz’altro quello fornito dai ragazzi del Servizio Civile che svolgono il loro servizio presso la Pro Loco Teggiano.

I 18 giovani volontari del Servizio Civile si sono resi utilissimi, a partire dalla parte organizzativa e logistica, occupandosi tra le altre cose dell’accoglienza e delle iscrizioni e degli accrediti per fotografi e stampa. Nel corso dei tre giorni veri e propri della kermesse, i ragazzi del servizio civile hanno svolto prevalentemente la funzione di guide, accompagnando i turisti e i visitatori alla scoperta delle chiede e dei musei della Città d’Arte del Vallo di Diano. Il loro contributo non è stato certo improvvisato, ma nasce nei mesi precedenti da un fondamentale periodo di formazione con un docente d’eccezione: il direttore del Museo Diocesano Marco Ambrogi. Dunque una formazione di prim’ordine per i ragazzi del Servizio Civile grazie alle lezioni –svolte proprio all’interno delle chiese e dei musei- di uno dei maggiori esperti e conoscitori della storia, dell’arte e della cultura di Teggiano ha consentito ai giovani del Servizio Civile di farsi trovare pronti all’appuntamento con la 26^ edizione della kermesse dedicata alla Principessa Costanza, e di poter dispensare le informazioni necessarie a migliaia di turisti che l’11,12 e 13 agosto hanno letteralmente invaso lo splendido centro storico cittadino.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#