Il 118 torna a Sant’Arsenio dopo alcuni lavori nell’ospedale. Ma restano diverse criticità

Nella giornata di sabato l’ambulanza del 118 è tornata nell’ospedale di Sant’Arsenio. Questo dopo una settimana trascorsa da parte degli operatori a Polla. Ma andiamo per ordine. Circa una settimana fa gli operatori del 118 hanno scritto – per l’ennesima volta – ai responsabili del Distretto dello stato precario dal punto di vista igienico sanitario della sede nell’ospedale di Sant’Arsenio. Scarafaggi, zecche, caldo asfissiante e altre criticità sono state evidenziate dagli operatori che chiedevano degli interventi. Di fronte al mancato intervento, hanno deciso di spostarsi a Polla, nei pressi del “Luigi Curto”. Nei giorni scorsi sono stati avviati i lavori nella struttura di Sant’Arsenio e quindi sabato la postazione è tornata a “casa”. C’è anche da dire, però, che i lavori non hanno ancora risolto del tutto le criticità e gli operatori restano sul chi va là. Non solo. L’intera struttura sanitaria ha ancora delle problematiche con rifiuti abbandonati nella parte esterna e situazioni – da quanto denunciato da numerosi utenti e operatori – da risolvere anche all’interno della stessa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#