Bomba a Battipaglia, 36mila persone da evacuare: illustrato il Piano

Saranno ben 36mila le persone da evacuare domenica 8 settembre a Battipaglia, per consentire il disinnesco dell’ordigno bellico ritrovato in Località Spineta. L’imperativo è quello di isolare una area compresa nel raggio di 1.600 metri dalla bomba. Della imponente e impegnativa operazione che si rende necessaria, con le connesse problematiche, si è parlato nella conferenza stampa tenutasi presso la Prefettura di Salerno, nella quale sono stati resi noti il piano di evacuazione e i complessi provvedimenti che verranno adottati.

Presenti il Prefetto di Salerno, Francesco Russo, il capo di gabinetto della Questura Raffaele Battista, i rappresentanti della Protezione Civile e, ovviamente, il sindaco di Battipaglia Cecilia Francese.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#