Rifiuti a Polla. Il Comitato no biometano di Sant’Arsenio in ansia: “Ci sono tutte le autorizzazioni?”

Anche il comitato No Biometano a Sant’Arsenio interviene in merito al prossimo arrivo dei rifiuti nella zona industriale di Polla. La cosiddetta Futa arriverà nel giro di pochi giorni come ordinato dalla Provincia e sarà stoccata nell’area dell’Ergon. Una scelta che non convince neanche il comitato presieduto da Anna Maria Rizzo chiede chiarimenti. “Abbiamo ancora nitido – si legge in una nota del comitato – il ricordo delle colonne di fumo nero che si sono alzate dai capannoni della zona industriale del comune di Polla in seguito all’incendio dei rifiuti indifferenziati negli anni 2005, 2012 e 2017. Tutto questo è una beffa dopo che i comuni del Vallo di Diano hanno manifestato la volontà di aderire al costituendo sub ambito distrettuale denominato Eco Diano per una gestione di rifiuti urbani secondo principi, tra gli altri, di sostenibilità del territorio”. Per questa serie di motivi il Comitato vuole risposte dalle amministrazioni, di Sant’Arsenio innanzitutto. “Alla luce di queste considerazioni chiediamo al sindaco di Sant’Arsenio e a tutto il consiglio comunale di esprimere la propria posizione rispetto a questa evenienza assumendo ogni iniziativa volta a tutelare l’ambiente in cui viviamo in particolare chiedendo al sindaco di Polla la verifica di tutte le autorizzazioni necessarie per questo impianto di stoccaggio in disuso dal 2015”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#