Scuole aperte a inizio settembre: i Comuni del Cilento dicono di no. “Troppo caldo e turismo ancora vivo”

Turismo e inizio anticipato delle scuole: il Cilento dice di no. La giunta regionale ha fissato la riapertura delle scuole nel bel mezzo della seconda settimana di settembre: mercoledì 11. Un periodo in cui le temperature climatiche sono ancora molto alte, ottime per andare in vacanza al mare e difficili da sopportare nelle classi, sprovviste di area condizionata. E anche ancora con presenze turistiche Il problema è stato già sollevato lo scorso anno dal Sindaco di Camerota Mario Scarpitta che, come nel 2018, farà slittare la riapertura delle scuole del suo Comune a lunedì 16 settembre. Provvedimento che ha già emesso il suo collega di Sapri Antonio Gentile giustificando lo slittamento dell’apertura delle scuole con motivi diversi, ma in primo piano ci sono quelli turistici. Ritorno in classe il 16 anche ad Agropoli. E altri Comuni cilentani si stanno attrezzando per la medesima scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#