Operazione dei Nas nel salernitano. Sequestrati in un supermercato di Montesano 50 kg di alimenti

Vasta operazione nel salernitano dei Nas di Salerno. Nella rete dei controlli è finito anche un supermercato di Montesano sulla Marcellana, al dove nel corso del controllo eseguito con i Carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro di Salerno sono stati sottoposti a sequestro amministrativo 50 chilogrammi di alimenti privi di procedure di tracciabilità e contestate irregolarità inerenti le norme a tutela dei lavoratori.  I controlli svolti anche con il personale competente dell’Asl Salerno hanno permesso di riscontare gravi carenze igienico sanitarie in un’azienda di Montecorvino Rovella che si occupa della produzione di mangimi animali. Si è proceduto quindi al sequestro amministrativo di due tonnellate di materie prime e sottoprodotti di origine animale (pane e farina di pesce) utilizzati nella produzione dei mangimi e privi di tracciabilità. In un centro imballaggi di San Marzano sul Sarno, i Nas insieme ai medici veterniari dell’Asl Salerno hanno sequestrato circa 700 uova prive di tracciabilità. L’intero centro imballaggi, inoltre, è stato chiuso per gravi carenze igienico sanitarie e strutturali.Ancora, a Vibonati, in un ristorante pizzeria sono stati sequestrati 40 chilogrammi di carni prive di tracciabilità. ed infine a  Salerno, in un ristorante pescheria sono stati sottoposti a squestro amministrativo 70 chilogrammi di prodotti ittici privi di tracciabilità.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#