Incendi sulla collina del Castello Arechi a Salerno, fondamentale l’intervento delle squadre della Provincia

Nei giorni scorsi le zone collinari della città di Salerno sono state interessate da vari incendi, probabilmente di origine dolosa e, comunque, alimentati dal forte vento. Il 13, 14 e 15 settembre la collina del Castello Arechi e quella di Giovi Bottiglieri sono state avvolte dalle fiamme, per fortuna spente dalle squadre AIB (antincendio boschivo) della Provincia di Salerno, del NOED di Cava de’ Tirreni e quelle del NOED di Foce Sele (EBOLI).

“Le nostre squadre – dichiara il Presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese – in questi giorni sono state impegnate nelle attività di spegnimento e bonifica di vari incendi. In particolare quelli che hanno interessato il rimboschimento sito nei pressi del Castello Arechi di Salerno e Giovi Bottiglieri, frazione collinare della città. Voglio innanzitutto ringraziare gli operai idraulico forestali del nostro Ente, addetti all’AIB, che hanno svolto questo servizio con grande spirito di abnegazione, anche ben oltre il normale orario di lavoro. E li ringrazio anche perché in genere il loro prezioso lavoro è invisibile. Quando pensiamo al fuoco, agli incendi, tutti noi associamo l’attività impeccabile dei Vigili del fuoco ai quali spetta, infatti, la difesa degli insediamenti civili e industriali, delle infrastrutture e delle persone presenti all’interno delle aree interessate dalle fiamme.Ma ci sono altri incendi, quelli boschivi, cioè quelli caratterizzati da soprassuoli forestali dove è prevalente la salvaguardia dell’ambiente rispetto alla presenza di centri abitati, sui quali intervengono le nostre squadre forestali della Provincia, con grande professionalità e dedizione, come avvenuto in questi giorni. Ovviamente i nostri operai idraulico forestali dell’AIB, nelle operazioni di spegnimento, si muovono in stretta sinergia con i Vigili del fuoco quando le fiamme si avvicinano alle abitazioni. In particolare negli scorsi giorni, tutta l’attività è stata coordinata, di concerto con la Sala Radio Regionale della Protezione Civile, dal dirigente del settore Viabilità e Trasporti, Domenico Ranesi e dal Responsabile del Servizio AIB, Giovanni Gammarano, con il supporto del Consigliere provinciale delegato alla Protezione Civile e Politiche Forestali, Paolo Imparato.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#