Fra’ Luigi d’Auria salva la festa dei commercianti di Scafati. Il “frate di Polla” ancora una volta protagonista in positivo

L’ex frate del santuario di Polla, Luigi D’Auria, è salito agli onori della cronaca per aver salvato una festa a Scafati. Il frate per anni è stato a Polla, nel santuario di Sant’Antonio, raccogliendo consensi e affetti con il suo fare molto alla mano e con iniziative estremamente interessanti: come la lotta per sapere la verità sul processo Chernobyl o aver partecipato come atleta alla Strapollese. Dal 2017 è a Scafati come parroco del santuario della Madonna dei Bagni. Nei giorni scorsi i commercianti volevano organizzare una festa di fine estate ma “ostaggio” di beghe politiche e burocrazia sembra che il tutto dovesse saltare. Per fortuna ancora una volta il frate ha saputo trovare una soluzione offrendo i terreni del santuario. L’ok a montare il palco, per la serata di sabato scorso – si legge sulla Città – nei terreni del Santuario ha disinnescato l’ennesimo caso politico in città. Così canti e balli a suon di tammorre hanno portato il resto in secondo piano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#