A Capaccio Paestum il torneo “Solidalinsiemi, un calcio ai tumori infantili”

Durante tutto il mese di settembre centinaia di luoghi e punti iconici nel mondo, dalle Cascate del Niagara al Taj Mahal, da Time Square al Colosseo, dal Sidney Opera House ai più piccoli ma non per questo meno importanti luoghi d’interesse, risplendono di luce dorata e milioni di persone indossano un ‘Nastrino dorato’ per testimoniare vicinanza alla causa.

Grazie all’impegno delle associazioni federate, FIAGOP quest’anno sarà presente su gran parte del territorio nazionale per un’intera settimana, dal 23 al 29 settembre, sia dentro gli ospedali che con iniziative pubbliche in prossimità dei luoghi d’interesse, scuole e castelli in molti paesi e città, con la partecipazione di tantissimi volontari, campioni sportivi e personalità che a vario titolo testimoniano concretamente la loro vicinanza a tutti i piccoli guerrieri in lotta con la malattia.

L’Associazione Marco Iagulli, anche quest’anno ha aderito a questa importante iniziativa con diversi momenti organizzati sul territorio della provincia di Salerno. L’associazione, federata FIAGOP (Federazione Italiana Associazioni Genitori Oncologia Pediatrica), si fa promotrice di queste iniziative con lo scopo di far sentire forte il sostegno ai bimbi e agli adolescenti ammalati di cancro e alle loro famiglie.

L’Evento quest’anno si svolgerà a Paestum e coinvolgerà i piccoli con “Solidalinsieme” un evento  che interesserà i bambini attraverso un torneo di calcio, fatto di divertimento e voglia di stare insieme. In questi giorni, dedicati alla campagna  di sensibilizzazione al cancro infantile, l’associazione si farà promotrice del “tattoo fiocco dorato”, segno distintivo dell’oncologia pediatrica,  nelle  corsie d ‘ Ospedale dove da anni opera con il volontariato. Saranno coinvolti l’Hospice di Eboli, il Sun di Napoli Oncologia pediatrica e il reparto di pediatria di Battipaglia, in questi ospedali la nostra presenza da 13 anni oltre a garantire “sorrisi”, ha contribuito con la donazione di  attrezzature  diagnostiche e  suppellettili.

 

Naturalmente anche noi, sotto lo slogan “Accendi d’Oro, Accendi la Speranza” ci siamo impegnati affinché un monumento della nostra città si accendesse di luce dorata, infatti a Capaccio per l’intera settimana saranno illuminati i templi di Paestum e la Torre della città.

L’impegno delle associazioni è notevole. Forte è il bisogno di diffondere l’obiettivo dell’iniziativa, per “riaccendere” l’attenzione sull’importanza del rafforzamento della collaborazione tra genitori, clinici , istituzioni, case farmaceutiche, opinione pubblica e comunità.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#