Un’eliambulanza permanente per i comuni dell’ex Asl Sa3 e l’istituzione del numero unico 112: la mozione di Guzzo al consiglio provinciale

Nel corso del consiglio provinciale tenutosi oggi a Palazzo Sant’Agostino, sede della Provincia di Salerno, il consigliere provinciale Giovanni Guzzo ha proposto l’approvazione di una mozione relativa alla richiesta di attivazione del numero unico europeo 112. Il consigliere Guzzo ha ripercorso tutte le criticità, venute alla luce nella scorsa estate soprattutto dopo la tragica morte dell’escursionista Simon Gautier nel territorio del Golfo di Policastro, relative proprio alla mancanza dell’istituzione  di un numero unico di emergenza in Italia. Negli altri Paesi che hanno adottato il 112 come unico numero di emergenza è previsto che sia da telefono fisso che da cellulare il chiamante possa chiedere l’intervento di emergenza grazie ad una centrale operativa istituita nel paese in cui si trova in grado di smistare la richiesta al servizio adeguato ed anche al territorio adeguato. Nel caso specifico, ha rimarcato il consigliere provinciale, come accaduto anche a Simon Gautier, i cittadini del Vallo di Diano, del Golfo di Policastro e dell’intero territorio a sud della Provincia di Salerno nel chiamare il numero di emergenza 118 ricevono risposta dagli operatori della Basilicata (Lagonegro e Potenza) e non dalla centrale operativa 118 di Vallo della Lucania. Nella mozione presentata dal Consigliere Guzzo si fa richiesta  al Presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese e al Consiglio Provinciale di impegnarsi a richiedere alla Regione Campania e al Ministero della Salute l’attivazione del numero unico europeo individuando le zone con la più alta necessità di tale istituzione e programmando la diffusione per tutta l’area della Provincia di Salerno. Guzzo inoltre ha rimarcato la necessità di istituire per i comuni dell’ex Asl Salerno3 un servizio di eliambulanza permanente per garantire un sistema di emergenza territoriale in grado di assicurare al paziente che versa in condizioni cliniche urgenti un soccorso repentino.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *