A dieci anni dalla scomparsa di Antonio Finamore quest’anno il Pararaduno Solidale dona a Sala Consilina il “Parco del Fin’Amore”

L’Associazione Antonio Finamore c’ fai sta bbuon organizza per domenica 6 ottobre l’VIII Pararaduno solidale. L’appuntamento è fissato ALLE ORE 9.00 presso il parcheggio del ristorante Antros (hotel Vallisdea) a Sala Consilina, da dove la carovana partirà alla volta di Atena Lucana scalo, Polla, Sant’Arsenio, San Pietro al Tanagro, San Rufo, Teggiano, Silla di Sassano, Trinità di Sala Consilina, per terminare poi la sua passeggiata nei pressi della parrocchia di Sant’Anna, a Sala Consilina. Il Pararaduno, che, come ogni anno, vedrà alla guida di auto d’epoca esperti driver accompagnati da amici disabili e anziani nello speciale ruolo di co-driver, continua a rappresentare l’evento clou nell’ambito della campagna di sensibilizzazione “ABBATTIAMO LE BARRIERE, FISICHE E MENTALI” che l’Associazione Antonio Finamore da anni porta avanti, per poter vivere insieme un momento di attenzione e di riflessione su un disagio ancora troppo diffuso: quello delle barriere
architettoniche. La cerimonia di abbattimento di una barriera architettonica porta in sé, quest’anno più che mai, un significato molto particolare: in occasione del decennale della morte di Antonio, l’Associazione Antonio Finamore ha voluto fortemente che Sala Consilina fosse il comune di arrivo del corteo di auto e moto d’epoca e che l’abbattimento fosse più importante del solito, decidendo di riqualificare il piccolo parco giochi sito nei pressi della Chiesa di Sant’Anna, facendo dono alla città, e soprattutto ai bambini della città, del “Parco del Fin’Amore!”…per continuare a vedere negli occhi dei bambini gli occhi di Antonio e nel loro sorriso il sorriso di Antonio!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *