Tenta di baciare una 13enne, nei guai dipendente pubblico del Vallo di Diano

Un 60enne del Vallo di Diano è indagato per violenza sessuale su una minorenne. L’uomo ha ricevuto la notifica di conclusione  di fine indagini nei giorni scorsi e ora avrà 20 giorni per le memorie difensive. Secondo l’accusa ha baciato o tentato di farlo una ragazzina di 13 anni, figlia dei vicini di casa. Il tutto è accaduto tra nell’area nord ovest del Vallo di Diano.  L’uomo con una scusa ha chiamato la ragazza e le ha baciato le labbra, la 14enne però è fuggita e ha raccontato tutto ai genitori. Questi hanno presentato denuncia alla stazione carabinieri di Polla che si occupano dell’area in questione e hanno raccontato questa versione. È scattata quindi la decisione da parte della Procura di Lagonegro. L’uomo è un noto dipendente pubblico del Vallo di Diano.

Una risposta

  1. Rino De Lucia ha detto:

    Raccontare i fatti senza fare i nomi di chi i reati li commette (che la gogna la meritano eccome!), mi dite a cosa ca**o serve?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#