Ad Auletta l’associazione di giovani “”LIBERiamoci” dà vita al mensile “Il Grillo Parlante”

Nasce ad Auletta da un gruppo di giovani, componenti dell’associazione “LIBERiamoci” l’idea del mensile “Grillo parlante” L’associazione, nata tre anni fa, spiegano i componenti ” ha portato con sè concetti come: positività, consapevolezza, integrazione, amore, sviluppo  fatti confluire insieme e trasmessi mediante eventi d’impronta culturale alla comunità, sia quella del paese che quella virtuale”. L’Associazione  “LIBERiamoci” ha organizzato, in passato, insieme al liceo artistico di Teggiano un convegno sulla Divina Commedia insieme al liceo artistico di Teggiano, “Racconti in Cammino- (letture e laboratori creativi in piazza dedicati ai più piccoli)”, due “Dialoghi di Storia” (interessanti e formativi seminari indirizzati ad un’osservazione più critica del passato e delle sue fonti) in collaborazione con il MidA, ma anche eventi sportivi come tornei di pallavolo, scacchi, carrom e dama che hanno incuriosito i più atletici. “Abbiamo inoltre pensato, spiegano, di proporre sulle pagine virtuali (Facebook e instagram) dei simpatici aforismi, stimolo di riflessione in qualsiasi momento della giornata, scelti dai nostri libri che amabilmente custodiamo in biblioteca”. Esperienze che hanno portato alla nascita del mensile “Il Grillo Parlante”, mensile, pensato, gestito e curato dai giovani dell’associazione, sia in formato cartaceo che digitale . “È un mensile, aggiungono le ragazze ed i ragazzi di “Liberiamoci”, che porta con sè i punti chiave dell’associazione e mette in chiara luce la volontà di valorizzazione e di miglioramento nel suo senso più ampio, si tratta infatti di un mensile di proposta che vuole creare legami stabili e non temporanei tra le singole persone e con il territorio ospitante. Le nuove pagine raccolgono e condividono con i lettori idee, riflessioni, suggerimenti in linea con le inclinazioni di ciascuno, sono particolari perché trattano solo di cose belle, pensieri e notizie positive. È presente anche uno spazio ludico per piccoli e grandi, ecco che si tratta, possiamo dire, di un mensile “polimorfo” che attualmente agisce sul territorio ma le sue intenzioni prevedono un’invasione pacifica anche nei territori circostanti”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#