L’Anas approva il progetto del Comune di Padula di ampliare il centro abitato

Il Comune di Padula guidato da Paolo Imparato ha chiesto e ottenuto dall’Anas la possibilità estendere il proprio centro abitato. La richiesta ha superato l’iter amministrativo passando dalla delibera di consiglio del marzo 2018 a quella di giunta del 3 maggio 2019. Il responsabile dell’Area tecnica l’11 giugno del.2018 ha affidato l’incarico professionale per la redazione degli atti di perimetrazione del centro abitato con ampliamento alle località “Cardogna”, “Voltacammino”, “Fontanelle” e in contrada “Ferrero-Padre Felice”. Il tutto viene trasmesso all’Anas la documentazione tecnica per il rilascio del parere di competenza. Una prima proposta respinta e per questo il 23 aprile 2019, il tecnico incaricato ha provveduto a rielaborare la cartografia relativa alla località “Voltacammino” e della località “Fontanelle”. E di fronte a questa nuova richiesta l’Anas ha approvato il verbale di delimitazione del centro abitato di Padula. L’Amministrazione Comunale di Padula “esprime viva soddisfazione per questo nuovo traguardo raggiunto nell’interesse dei cittadini, che da anni aspettavano tale provvedimento. Ringraziamo – ha aggiunto il sindaco – i tecnici e i funzionari dell’ANAS per la fattiva collaborazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#