Uno spazio dedicato ai bambini da 0 a 6 per promuovere la lettura: l’idea di “Nati per Leggere” arriva a Teggiano

Un “Punto Lettura Nati per Leggere”. E’ quello che si intende creare a Teggiano nella biblioteca comunale aprendo così la struttura ai bambini da 0 a 6 anni. Un ‘idea che nasce dalla bellissima intuizione, che quest’anno compie 20 anni avuta dall’Associazione Culturale Pediatri,dall’Associazione Italiana Biblioteche e dal Centro per la Salute del Bambino onlus che hanno attivato, nel 1999, un Programma denominato “Nati per Leggere” al fine di sostenere concretamente lo sviluppo dell’abitudine alla lettura nei bambini sin dai primi mesi di vita. Il Programma  ha come base l’alleanza tra pediatri e bibliotecari, figure professionali diverse ma accomunate dall’obiettivo di accrescere, attraverso la lettura ad alta voce, lo sviluppo affettivo e culturale dei bambini. Numerose ricerche scientifiche hanno documentato l’importanza della lettura ad alta voce ai bambini fin dalla più tenera infanzia, in particolar modo quando praticata in famiglia, per favorire e sostenere una crescita armoniosa ed equilibrata, sia sul piano cognitivo che su quello affettivo-relazionale. Il comune di Teggiano ed il Coordinamento
Regionale Nati per Leggere, come si legge in un delibera di giunta,  presto sottoscriveranno un protocollo d’intesa che prevede la partecipazione attiva alla rete locale Nati per Leggere Campania. Il protocollo prevede anche  la costituzione di un patrimonio librario destinato alla fascia d’età 0-6 anni per bambini che saranno accompagnati alla lettura insieme ai genitori.  Tra le iniziative in programma sul territorio comunale di Teggiano anche quella che prevede la donazione di un libro ad ogni nuovo nato residente sul territorio comunale.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#