Cava de’ Tirreni: pomeriggio di paura con una sparatoria in ospedale e un inseguimento alla stazione ferroviaria

Può essere definito a dir poco concitato il pomeriggio vissuto ieri a Cava de’ Tirreni. Prima l’inseguimento nella stazione della cittadina di un uomo che fermato dai carabinieri, per evitare il controllo si è dato alla fuga. Si tratta di un extracomunitario che ha cercato di scappare raggiungendo la stazione ferroviaria. Qui inizialmente, sui binari è stato fermato dai  militari. Ne è nata una colluttazione e uno dei carabinieri, un maresciallo, si è ferito ad un ginocchio. Lo straniero quindi ne ha approfittato per scappare nuovamente, nonostante il tentativo del militare, a terra, di fermarlo sparando dei colpi in aria. Subito sono scattate le ricerche congiunte di Carabinieri e Polizia di Stato supportati anche da un elicottero per individuare il fuggitivo il quale nel frattempo era riuscito a scappare scavalcando le barriere autostradali. Dell’uomo ancora non c’è nessuna traccia. Scene simil far west invece si sono vissute addirittura all’ospedale “Santa Maria Incoronata dell’Olmo” di Cava de’ Tirreni. Qui due infermieri, padre e figlio, hanno accompagnato l’anziano nonno, di 80 anni, al pronto soccorso, chiedendo, secondo le prime ricostruzioni, al medico di guardia un’agevolazione per saltare la fila. Il medico si è rifiutato e ne è scaturita un’accesa discussione, nella quale è intervenuto anche il padre del medico di guardia, probabilmente avvisato dal figlio. L’uomo aveva con sé una pistola che ha utilizzato contro il figlio dell’80enne sparandogli ad una gamba. In difesa di quest’ultimo è intervenuto il figlio, nipote dell’uomo accompagnato in ospedale, che si è scagliato contro il papà del medico. Ne è nata un’altra colluttazione con l’esplosione di un altro colpo di arma da fuoco che ha provocato il ferimento al fianco del papà del sanitario. I due feriti sono stati soccorsi e sottoposti ad un intervento chirurgico per estrarre i proiettili. Sono in corso le indagini per ricostruire nel dettaglio quanto accaduto, sicuramente un episodio increscioso ancor più perché verificatosi all’interno di un ospedale.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#