Rifiuti a Polla, Accetta replica a Strianese: “Nostra reazione causata dalla sua pessima comunicazione”

“La nostra reazione è stata provocata dalla sua pessima comunicazione”: arriva a stretto giro di posta la risposta di Raffaele Accetta, presidente della Comunità Montana Vallo di Diano, al presidente della Provincia Michele Strianese, dopo la conclusione della vicenda dei rifiuti che dovevano essere inviati a Polla. Fortunatamente la Provincia ha fatto dietrofront, revocando l’ordinanza. Ma Strianese, commentando quanto accaduto, aveva parlato di “attacchi mediatici”. Di qui la risposta di Accetta: “Caro Presidente mi compiaccio per la soluzione trovata -sottolinea il presidente dell’ente montano valdianese rivolgendosi a Strianese- ma mi corre l’obbligo precisare che la mia reazione, e quella di altri amministratori del Vallo di Diano, è stata anche provocata da una sua pessima comunicazione, non proprio consona e rispettosa del rapporto istituzionale tra sindaci. È stato lei insieme ai suoi colleghi a parlarci di un piano B, che si sarebbe attivato solo in caso di mancato affidamento o se la gara per il trasporto fosse andata deserta. Non crediamo di aver offeso nessuno, né di aver alimentato una campagna mediatica nei suoi confronti e di coloro che hanno avuto il compito di operare delle scelte. Siamo sereni in quanto convinti di aver fatto il nostro dovere e nell’interesse del territorio che, negli ultimi anni, è stato spesso mortificato, aggredito, offeso e depredato altro che sterili polemiche e terrorismo psicologico. Senza rancore”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#