Teggiano tutta da gustare: l’Amaro Letterario di Dispensa Casa Amaro Teggiano “scalda” l’inverno valdianese

Non poteva mancare l’Amaro Teggiano nel “Grande libro dell’Amaro Italiano”, il volume illustrato edito da Giunti e realizzato dal famoso bartender Matteo “Zed” Zamberlan con la collaborazione del sito AmarObsession.

Tra le 300 eccellenze italiane, e le 40 etichette provenienti da tutto il mondo, sono presenti sia il tradizionale Amaro Teggiano che Il Signore di Diano, prodotto più recente ispirato alla figura di Antonello Sanseverino.

  

Continua dunque il trend positivo per il “brand” teggianese che in questo 2019 non ancora concluso ha già visto innumerevoli soddisfazioni. Oltre alla doppia citazione sulla “bibbia” dell’Amaro Italiano, in precedenza c’era stato il Premio “Carciofo Bianco” ricevuto ad Auletta come esempio di Imprenditoria Giovanile, fino alla doppia segnalazione sulla Guida del Parco edita da La Repubblica: sia come Amaro Teggiano che come Dispensa.

Proprio Dispensa Casa Amaro Teggiano, nella suggestiva Piazza San Cono della Città d’Arte del Vallo di Diano, è stata protagonista di una estate “open air” caratterizzata dal quotidiano “sold out”, grazie all’offerta proposta da Enzo Sorbo e Vincenza Tropiano, caratterizzata allo stesso tempo dalla più calorosa accoglienza e dalla qualità insuperabile delle proposte enogastronomiche. Insomma piace davvero tanto questa Teggiano tutta da gustare, che in vista dell’inverno si sposa sempre di più anche con il concetto di “cultura” a 360°. Enzo e Vincenza hanno infatti ideato il progetto “Amaro Letterario”, una serie di incontri che vedono presenti in Dispensa alcuni illustri personaggi capaci di “raccontare” in modo eccellente il territorio. Dopo il primo appuntamento, che ha visto protagonista il professore Carmine Pinto, il suo libro “La Guerra per il Mezzogiorno” e la Mondadori di Sala Consilina, in coincidenza con la “Settimana della Genealogia”, lunedì 28 ottobre l’appuntamento in Dispensa è con Michele Cartusciello, ricercatore, genealogista e direttore del Museo del Cognome di Padula. Che si proporrà anche in una veste molto particolare, quella di “chef” per una sera, con le sue “Polpette degli Antenati”. Insomma davvero tanta carne al fuoco per gli inarrestabili Enzo Sorbo e Vincenza Tropiano, senza dimenticare che, come lo scorso anno, Amaro Teggiano e La Dispensa di Casa Amaro Teggiano saranno presenti all’interno del Castello Macchiaroli per Teggiano Antiquaria 2019, la Mostra Mercato Nazionale dell’Antiquariato e del Collezionismo, in programma dal 30 ottobre al 3 novembre prossimi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *