Inaugurata Teggiano Antiquaria, il bello senza tempo nelle sale incantate del Castello Macchiaroli

Ce n’è davvero per tutti i gusti. Perfino chi ama l’Antiquariato Orientale troverà soddisfazione a Teggiano Antiquaria: nella vasta e autorevole esposizione allestita presso il Castello Macchiaroli spicca infatti una vetrina di prestigiosi oggetti Cinesi, costituita in primis da una coppia di fiasche da viaggio “Dinastia Ming”, a forma di vaso con quattro anse e un beccuccio, che risalgono alla seconda metà del ‘400, in perfetto stato di conservazione.

Tra le loro peculiarità quella di essere in coppia e di presentare una colorazione tipica della Cina Meridionale, o addirittura del Nord della Corea. Inoltre le fiasche da viaggio sono “assistite” da una coppia di piatti ancora più antichi (1350/1370), sempre Dinastia Ming.

Chi invece predilige il Modernariato, nella vasta sezione dedicata al design del ‘900 avrà di che rallegrarsi: ad esempio per la vasta scelta di poltrone degli anni ’50/60 e 70, con modelli di grandissimo pregio, o per i quadri veneziani di Kico Mion, o ancora per i deliziosi tavolini, per i fantasiosi lampadari e per altri oggetti di arredo esclusivi, opera di Architetti, nell’ambito di una selezione molto qualificata.

Sono soltanto alcune delle innumerevoli proposte che stanno deliziando i visitatori di Teggiano Antiquaria, la Mostra Mercato Nazionale dell’Antiquariato e del Collezionismo in corso presso il Castello Macchiaroli fino a domenica 3 novembre. Il taglio del nastro è avvenuto mercoledì pomeriggio alla presenza, tra gli altri, del sindaco di Teggiano Michele Di Candia, del Presidente di Casartigiani Salerno Mario Andresano, e della proprietaria del Castello Macchiaroli, Gisella Macchiaroli. In questi giorni non farà mancare la sua presenza Corrado Matera, Assessore al Turismo della Regione Campania che ha manifestato condivisione e sostegno per l’iniziativa, unica nel suo genere anche per la forte capacità attrattiva nei confronti di un turismo di qualità al di fuori dal contesto stagionale estivo.

A 21 anni dalla sua prima edizione, Teggiano Antiquaria continua ad essere caratterizzata, ancora più di sempre, da un alto livello qualitativo degli espositori, e copre un arco temporale compreso tra il ‘300 e gli anni 50/60 del ‘900. In primo piano resta la sezione dedicata all’Antiquariato Classico, ma desta sempre più interesse anche quella dedicata al Modernariato. Senza dimenticare lo spazio dedicato a numismatica e filatelia, con diversi pezzi rari e interessanti per i collezionisti. La manifestazione rappresenta quindi una irripetibile occasione per trovare oggetti interessanti anche per il pubblico “giovane” che, secondo statistiche e tendenze, è sempre più attratto da un certo tipo di Antiquariato e di Collezionismo. Gli Espositori, oltre che dalla Campania, arrivano da tutta Italia: a partire dal Veneto fino alla Puglia e alla Calabria. Presente già dalla prima serata una nutrita pattuglia di appassionati giunti da tutta Italia appositamente a Teggiano per vedere la Mostra Mercato. Il clou dei visitatori è ovviamente atteso in coincidenza con il ponte di Ognissanti: a partire da oggi, e per tutto il fine settimana, fino alla giornata conclusiva di domenica 3 novembreTeggiano Antiquaria è organizzata da Casartigiani Salerno, in collaborazione con l’Associazione Culturale Itinerarte e con il Castello Macchiaroli. L’evento è cofinanziato dalla Camera di Commercio di Salerno, con il patrocinio dell’Assessorato al Turismo della Regione Campania e del Comune di Teggiano.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#