Riapre lo storico bar “La Braida” a Sant’Arsenio

Innovazione ed uno sguardo al passato e alla storia di Sant’Arsenio. Sono queste alcune delle caratteristica del rinnovato bar “La Braida” che è stata inaugurata ieri sera, nella centrale piazza di Sant’Arsenio. Un nuovo progetto, nato per caso da un’idea degli imprenditori Sergio Spinelli  e Angelo Aromando, per un’attività commerciale conosciuta nell’intero Vallo di Diano soprattutto perché in passato è  stato un vero e proprio ritrovo per i tanti giovani che hanno frequentato gli istituti superiori presenti sul territorio comunale di Sant’Arsenio. La cerimonia inaugurale di ieri si è  tenuta alla presenza, tra gli altri, del Vescovo della Diocesi di Teggiano Policastro, Mons. Antonio De Luca, dei sacerdoti don Angelo  Fiasco, don Antonio Breglia e don Franco Maltempo. Presente, al taglio del nastro, accanto ai due imprenditori e al Vescoco, il sindaco di Sant’Arsenio , Donato Pica e numerosi cittadini che hanno voluto essere presenti all’evento.

“La Braida” con uno stile lineare, luminoso e moderno si protende verso il futuro non dimenticando la storia del paese di Sant’Arsenio in cui la piazza, dove si trova il nuovo bar, è  stata da sempre un punto di riferimento  per i cittadini ed il vero fiore all’occhiello del paese. Sono presenti, infatti, all’interno del bar, sulle vetrate interne con una tecnica davvero molto particolare, delle foto in bianco e nero che ritraggono la vita degli anni 50, 60 e 70 nel piccolo centro del Vallo di Diano insieme ai suoi luoghi più belli e suggestivi.

Sono in programma, intanto, tanti eventi per animare le fredde serate invernali. “La Braida”, inoltre con una saletta riservata offre la possibilità di poter degustare un buon caffè iòn tranquillità oltre ad una vasta gamma di prodotti di grande qualità.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#