Lotta all’evasione fiscale: nei guai imprenditore cilentano. La Finanza gli sequestra beni per oltre 200 mila euro

Aveva omesso di dichiarare una buona parte dei redditi frutto della sua attività. E così la Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno ha eseguito un decreto di sequestro preventivo di beni fino alla concorrenza di circa 207 mila euro nei confronti  di un imprenditore di Casal Velino a cui è contestato il  reato di presentazione infedele della dichiarazione al fine di evadere le imposte sui redditi. Nel dettaglio i Finanzieri della Tenenza di Marina di Casal Velino, nel corso di controlli all’attiva dell’imprenditore cilentano che opera nel settore turistico- ricettivo hanno scoperto l’omessa indicazione in dichiarazione di redditi per più di 750 mila euro. Nella prospettiva di recuperare l’illecito risparmio di imposta è stata disposta la misura cautelare reale:  sono stati sottoposti a sequestro conti correnti riconducibili alla società e all’indagato, quote azionarie e societarie, un deposito di risparmio e un immobile per un ammontare complessivo pari alle somme non versate all’Erario.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#