Manodopera in nero in un’officina meccanica a Capaccio-Paestum: scattano le sanzioni

Nel corso di controlli, a Capaccio-Paestum, del personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro, insieme ai militari della locale Stazione Carabinieri, a contrasto del lavoro nero e per verificare i requisiti di sicurezza sui luoghi di lavoro, sono stati contestate al titolare di un’officina meccanica violazioni di carattere amministrativo, (ai sensi della legge n. 73/2000, modificata dalla legge n. 183/2010), in relazione all’impiego di manodopera in nero e irregolarità amministrative per un totale di  7.200 euro.Inoltre, è stata disposta la sospensione dell’attività imprenditoriale con una sanzione pari a  2 mila euro.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#