Fusto con possibili sostanze pericolose ritrovato sulla spiaggia di Villammare: la denuncia sul web

“Il mare restituisce tutto, nel bene e nel male”. E’ questo il titolo che Rosa Giffoni ha dato al suo post pubblicato su facebook in cui mostra delle foto che ritraggono un grosso fusto rinvenuto sulla spiaggia di Villammare (frazione di Vibonati), nei pressi dell’ex Convento delle Suore. Rosa Giffoni incuriosita dopo aver segnalato la presenza del fusto alle autorità competenti ha cominciato a svolgere delle ricerche riuscendo a capire che la ditta di produzione è la “KODAMA MAUSER”. Andando a spulciare dove risiede questa azienda, Rosa scrive di aver trovato bene tre sedi in Italia: “Fonzaso (Veneto), Grezzago (Lombardia), Villastellone (Piemonte) e altri in giro per l’Europa. Ma questi fusti, aggiunge, perché vengono creati, a cosa servono?” si chiede ancora Rosa Giffoni. Ebbene la scoperta fatta è alquanto inquietante. Perchè questi fusti, cercando sul sito internet dell’azienda, sono, si legge letteralmente, “OMOLOGATI E IDONEI PER LA SPEDIZIONE DI LIQUIDI PERICOLOSI” – “FUSTI IDONEI PER PRODOTTI CHIMICI, PETROLCHIMICI, AGROCHIMICI E VERNICI”. Il fusto ci spiega Rosa Giffoni è stato rinvenuto circa 4 giorni fa e per evitare che venga portato via dalla forza del mare è stato legato ad un muro.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#