Musei esclusi dal Mibact dalle domeniche gratuite. Ambrogi: “Nessuna esclusione. Non si tratta di siti statali”

Nella giornata di ieri si è diffusa la notizia dell’esclusione di numerosi musei e siti archeologici del Vallo di Diano e della provincia di Salerno dal programma delle domeniche gratuite del Mibact. Ad avvalorare questa esclusione una nota stampa dell’on. Edmondo Cirielli che annunciava un’interrogazione parlamentare in merito al Ministro Franceschini. La nostra redazione, però, ci ha voluto vedere chiaro sul perché di questa eventuale esclusione. Ed in realtà, facendo qualche ricerca si è capito che i siti che non compaiono nell’elenco del Mibact non sono stati esclusi, poiché non si tratta di siti statali, ma non hanno semplicemente aderito all’iniziativa. Tra i siti presumibilmente esclusi comparivano anche il museo diocesano di Teggiano ed il Lapidario dianese, oltre al Museo Civico di Polla, alla Cappella di San Giuseppe di Sala Consilina, fino al Museo degli antichi sapere di Buonabitacolo. Noi abbiamo raggiunto telefonicamente l’architetto Marco Ambrogi, Direttore del Museo Diocesano di Teggiano il quale ci aiuta a fare chiarezza sulla notizia diffusa ieri e ci spiega anche perchè siti culturali come il Museo diocesano hanno deciso di non aderire più all’apertura domenicale.

Musei esclusi dal Mibact dalle domeniche gratuite. Ambrogi: “Nessuna esclusione. Non si tratta di siti statali”

Musei esclusi dal Mibact dalle domeniche gratuite. Ambrogi: “Nessuna esclusione. Non si tratta di siti statali”

Pubblicato da Italia Due su Martedì 12 novembre 2019

“Nell’arco di una anno, ci ha spiegato Ambrogi, gli ingressi al museo teggianese si sono limitati nel 2018 a 30 nel corso delle domeniche gratuite. Per quanto riguarda la volontarietà, ha aggiunto il direttore del Museo Diocesano di Teggiano,  non c’è alcun obbligo e non c’è alcuna esclusione. Eventualmente il Mibact avrebbe potuto invitare i musei non statali a continuare ad aderire alle domeniche gratuite al museo. Invito che non c’è stato, ma questo non vuole dire che ci sia stata un’esclusione.  ”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#