La Compagnia Carabinieri di Sala Consilina celebra la Virgo Fidelis il 20 novembre a Polla

Mercoledì 20 novembre, alle ore 11:00, sarà celebrata la ricorrenza della “Virgo Fidelis”, patrona dell’Arma dei Carabinieri, con la  celebrazione della Santa Messa presso il Santuario francescano di Sant’Antonio di Polla, cui prenderanno parte, oltre ai carabinieri della Compagnia di Sala Consilina comandati dal capitano Davide Acquaviva, i sindaci del Vallo di Diano e degli Alburni, le Autorità Giudiziarie, anche i membri dell’Associazione Nazionale Carabinieri della sezione di Bellosguardo, presieduta dal maresciallo Ireneo Scardino.

La scelta della Madonna “Virgo Fidelis”, come patrona dell’Arma, è ispirata al valore della fedeltà, caratteristica peculiare dell’Arma dei Carabinieri che, per altro, ha per motto “Nei secoli fedele”. Nel 1949, fu Papa Pio XII, a proclamare ufficialmente Maria “Virgo Fidelis patrona dei carabinieri”, fissando la celebrazione della festa il 21 novembre, in concomitanza della commemorazione della Battaglia di Culqualber – di cui quest’anno ne ricorre il 78esimo anniversario – durante la quale il I Gruppo Carabinieri Mobilitato in Africa Orientale, dopo tre mesi di agguerriti combattimenti contro le forze nemiche, immolò la propria vita in difesa del caposaldo di strategica importanza. Per quel gesto di epica resistenza, la bandiera dell’Arma è stata insignita della seconda medaglia d’oro al Valor Militare.

La commemorazione della “Virgo Fidelis” coincide annualmente anche con la “Giornata dell’Orfano”. Ogni anno infatti, questo evento è l’occasione per l’Arma di riunire a sé tutti i figli e le vedove dei commilitoni scomparsi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *