Made in Vallo 8: visioni, incontri e fenomeni straordinari con… Mimmo Gorga

Made in Vallo 8: visioni, incontri e fenomeni straordinari con… Mimmo Gorga

MADE IN VALLO 8: VISIONI, INCONTRI E FENOMENI STRAORDINARI CON… MIMMO GORGA"Visioni", incontri -addirittura passaggi in auto- molto molto particolari, e ancora fenomeni straordinari come il teletrasporto: c’è questo e molto altro nei racconti di Mimmo Gorga, per quasi 50 anni barbiere conosciutissimo a Sala Consilina, protagonista della puntata 8 di Made in Vallo. Mimmo ha chiamato Pasqualina e Sonja per proporre alcune “battute” e “detti” divertenti per la trasmissione, ma poi la discussione ha preso una piega inaspettata, e ad essere soprese dai suoi “racconti” sono state per una volta le due stesse protagoniste. Rimaste letteralmente a bocca aperta e per lunghi tratti senza parole: ma questa è una puntata a sorpresa, della quale non vogliamo anticipare molto. Con questo appuntamento Made in Vallo taglia il traguardo dei due mesi di programmazione e delle prime 8 puntate, e si appresta a prendersi una meritatissima pausa per le vacanze Natalizie. Il bilancio è infatti davvero sorprendente: il format con protagoniste Pasqualina Lopardo e Sonja Stanzione, ideato in collaborazione con il giornalista Antonio Sica, ha superato tutte le aspettative per gradimento e per numero di telespettatori. Basti pensare che la media di visualizzazioni a puntata supera abbondantemente quota 20mila sul Web, con punte molto superiori alle 30mila. E soprattutto con tantissimi commenti positivi e apprezzamento sui social. Ma anche sugli schermi di Italia 2 TV quello con Made in Vallo, in onda dopo tutte edizioni del tg sera del lunedì, è diventato un appuntamento davvero molto atteso, e del quale si parla il giorno dopo, magari commentandolo con un sorriso: come in un certo senso accadeva ai tempi d’oro della tv, ormai lontani. D’altra parte non potrebbe essere diversamente, visto che le spassose “gag” di Pasqualina Lopardo e Sonja Stanzione, apprezzatissime dal pubblico del web, hanno portato alla nascita della pagina Facebook e dato vita al nuovo omonimo progetto, ideato in collaborazione con il giornalista Antonio Sica e con Italia 2 TV. Sulla 8^ puntata di Made in Vallo, come già detto, non vogliamo anticipare molto, perché è davvero tutta da vedere. Con un ospite molto particolare, che con i suoi racconti saprà sicuramente capace di calamitare l’attenzione di tutti. Una puntata da non perdere, quindi. Poi dovrete armarvi soltanto di un po' di pazienza, perché Made in Vallo tornerà regolarmente a gennaio, dopo la pausa per le vacanze Natalizie. Intanto tutte le puntate sono ovviamente disponibili sul web e sui social. Sotto i riflettori, insieme alla carica dirompente e ironica di Pasqualina & Sonja, sono tradizioni, persone, luoghi, usi e costumi del Vallo di Diano. Ma protagonisti potrete essere anche voi e le vostre storie. Inviate le vostre segnalazioni all’e-mail madeinvallo@gmail.com. Oppure inviate un messaggio privato, attraverso la pagina Facebook Made in Vallo. Pasqualina e Sonja torneranno a gennaio 2020: perché un sorriso forse non salverà il mondo… ma di certo non peggiorerà la situazione.

Pubblicato da Made in Vallo su Lunedì 25 novembre 2019

Visioni “mistiche”, incontri -addirittura passaggi in auto- molto molto particolari, e ancora fenomeni straordinari come il teletrasporto: c’è questo e molto altro nei racconti di Mimmo Gorga, per quasi 50 anni barbiere conosciutissimo a Sala Consilina, protagonista della puntata 8 di Made in Vallo.

Mimmo ha chiamato Pasqualina e Sonja per proporre alcune “battute” e “detti” divertenti per la trasmissione, ma poi la discussione ha preso una piega inaspettata, e ad essere soprese dai suoi “racconti” sono state per una volta le due stesse protagoniste. Rimaste letteralmente a bocca aperta e per lunghi tratti senza parole: ma questa è una puntata a sorpresa, della quale non vogliamo anticipare molto. Con questo appuntamento Made in Vallo taglia il traguardo dei due mesi di programmazione e delle prime 8 puntate, e si appresta a prendersi una meritatissima pausa per le vacanze Natalizie. Il bilancio è infatti davvero sorprendente: il format con protagoniste Pasqualina Lopardo e Sonja Stanzione, ideato in collaborazione con il giornalista Antonio Sica, ha superato tutte le aspettative per gradimento e per numero di telespettatori. Basti pensare che la media di visualizzazioni a puntata supera abbondantemente quota 20mila sul Web, con punte molto superiori alle 30mila. E soprattutto con tantissimi commenti positivi e apprezzamento sui social. Ma anche sugli schermi di Italia 2 TV quello con Made in Vallo, in onda dopo tutte edizioni del tg sera del lunedì, è diventato un appuntamento davvero molto atteso, e del quale si parla il giorno dopo, magari commentandolo con un sorriso: come in un certo senso accadeva ai tempi d’oro della tv, ormai lontani. D’altra parte non potrebbe essere diversamente, visto che le spassose “gag” di Pasqualina Lopardo e Sonja Stanzione, apprezzatissime dal pubblico del web, hanno portato alla nascita della pagina Facebook e dato vita al nuovo omonimo progetto, ideato in collaborazione con il giornalista Antonio Sica e con Italia 2 TV.  Sulla 8^ puntata di Made in Vallo, come già detto, non vogliamo anticipare molto, perché è davvero tutta da vedere. Con un ospite molto particolare, che con i suoi racconti saprà sicuramente capace di calamitare l’attenzione di tutti. Una puntata da non perdere, quindi. Poi dovrete armarvi soltanto di un po’ di pazienza, perché Made in Vallo tornerà regolarmente a gennaio, dopo la pausa per le vacanze Natalizie. Intanto tutte le puntate sono ovviamente disponibili sul web e sui social. Sotto i riflettori, insieme alla carica dirompente e ironica di Pasqualina & Sonja, sono tradizioni, persone, luoghi, usi e costumi del Vallo di Diano. Ma protagonisti potrete essere anche voi e le vostre storie. Inviate le vostre segnalazioni all’e-mail madeinvallo@gmail.com. Oppure inviate un messaggio privato, attraverso la pagina Facebook Made in Vallo. Pasqualina e Sonja torneranno a gennaio 2020: perché un sorriso forse non salverà il mondo… ma di certo non peggiorerà la situazione.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#