Vallo della Lucania, la Banca del Cilento in prima linea all’appuntamento con la storia e con il Premier Conte

La presenza del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte a Vallo della Lucania 43 anni dopo Aldo Moro entra di diritto nella storia, ed a fare la storia nell’evento organizzato impeccabilmente dalla Fondazione Grande Lucania presieduta dal Senatore Franco Castiello ha concorso in modo importante la Banca del Cilento, di Sassano e Vallo di Diano e della Lucania.

A confermarlo la presenza sul palco dell’Auditorium vallese del presidente della Banca del Cilento Pasquale Silvano Lucibello, che ha potuto salutare e interloquire direttamente con il Premier. In particolare l’istituto bancario con sede a Vallo della Lucania ha dato il proprio contributo nella stesura del “Manifesto del Mezzogiorno”, le 10 proposte per lo Sviluppo delle Aree Interne e per il Contrasto dello Spopolamento consegnate al Premier.

Non a caso: l’area di competenza della Banca del Cilento abbraccia 107 Comuni, in tre regioni e quattro provincie, e quindi -come ricordato spesso dal direttore generale Ciro Solimeno– rappresenta non soltanto una visione privilegiata per l’individuazione delle principali problematiche che rallentano o impediscono lo sviluppo al Sud, ma anche una fondamentale interlocuzione per la loro risoluzione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#