Basket, Serie C Silver: Diesel Tecnica, un supplementare da due punti. Vittoria di peso a Saviano

La forza dei nervi saldi: un’immagine oltremodo abusata, ma quanto mai calzante per descrivere il successo della Diesel Tecnica Pallacanestro Trinità in casa dei Tigers Saviano. Battere i tenaci partenopei dopo aver subito l’aggancio allo scadere dei tempi regolamentari non era un affare da poco. Eppure, la truppa allenata da Aldo Festinese ha saputo trasformare il rammarico per l’occasione persa in una nuova ondata di grinta e caparbietà che ha steso i napoletani, sconfitti al supplementare per 87-79. Partenza brillante dei centri bianco-azzurri: Barauskas e Ambrosano a segno prima nel cuore dell’area, poi dalla lunga distanza. Il quintetto della cintura urbana   partenopea non si scoraggia, compensando il divario sotto canestro con l’esplosività dei suoi esterni: Calcavecchia e Falco bussano al canestro bianco-azzurro in penetrazione, salvando i conti delle tigri dopo i primi 10′ di gara (15-13 esterno). Della Pietra decide ben presto di alzare il quintetto, lanciando sul parquet l’ultimo arrivato Paradiso per tenere testa a Mbaye: il primo centra il bersaglio, il secondo pure. Sostanziale equilibrio sul tabellone. Festinese allarga le rotazioni e ottiene subito ottimi riscontri da Altavilla e Botta. A questo punto, com’era largamente previsto, esce allo scoperto il giocatore più temuto di Saviano, il capocannoniere del campionato Nocera: il giovane esterno è preciso dalla distanza e, nel contempo, obbliga i difensori salernitani a spendere precocemente il bonus. I Tigers prendono anche il comando della corsa con una tripla di Platano, a cui rispondono ancora Ambrosano, impeccabile dalle parti del tabellone, e un rigenerato Sileikis: blue boys avanti all’intervallo per 31-30. Trinità prova a lanciarsi convintamente in fuga nella terza ripresa, inaugurata dai primi punti della serata di Fabiano, a cui si accoda  il tandem Ambrosano-Sileikis. Pur trovando la via del canestro con i suoi tiratori più temuti, Saviano cede terreno sul perimetro, dove i bianco-azzurri riescono sempre ad anticipare le mosse dell’avversario: Ginefra brucia per due volte la difesa dai 6.75; Fabiano imita il compagno di squadra e avvicina la Diesel Tecnica alla doppia cifra di vantaggio, poi ridimensionata dai padroni di casa, che si riportano sul -7 (46-53) con Nocera e Falco. Da qui alla fine dei regolamentari è battaglia aperta: le tigri tornano a mettere il naso nell’area salese con Paradiso, che si prende la rivincita su Barauskas e Ambrosano e dà avvio alla lenta risalita dei suoi. Nonostante la prova davvero brillante dei lunghi, la Diesel Tecnica sporca le sue percentuali dal campo e fatica a seguire in difesa la veloce circolazione di palla dei napoletani: Calcavecchia e Falco battono cassa dall’arco, Nocera è preciso in lunetta. Un tiro da tre di Ginefra e un altro centro da distanza ravvicinata di Ambrosano sembrano annunciare l’epilogo della partita, ma i Tigers chiudono la loro rincorsa sulla linea del traguardo: il tiro da tre di Platano viene convalidato dagli arbitri che, ad onor del vero, avevano inizialmente annullato il canestro perché segnato oltre il tempo limite. 70 pari, supplementare. La mente corre subito alla beffa subita un anno fa proprio su questo campo dai bianco-azzurri, raggiunti e superati all’ultima curva dopo essere stati a lungo avanti. Ma la storia, questa volta, non si ripete: la Diesel Tecnica gioca da prima della classe, facendosi valere sia sotto canestro, sia da lontano. Barauskas riconquista il controllo dell’area; Ginefra e Ambrosano non hanno pietà delle cattive rotazioni difensive di Saviano, che finisce per arrendersi quando Sileikis accarezza la retina da tre. La Diesel Tecnica resta così a stretto contatto con le lepri Benevento e Cava, che domenica prossima si contenderanno il trono della C Silver nel più classico degli scontri diretti.

 

Serie C Silver, nona giornata. I risultati

Sporting Portici – Al Delfino Mugnano 73-60; Invest Pozzuoli – Polisportiva Folgore Nocera 52-79; Vidass Curti – Supermercati Extra Nola 82-71; IMA Cava de’ Tirreni – Basilicatasport.it Potenza 73-68; Promobasket Marigliano – Miwa Benevento 48-55; Tigers Saviano – Diesel Tecnica Pallacanestro Trinità 79-87 dts. Ha riposato: Centro Pasteur Parete

 

La classifica

Miwa Benevento, IMA Cava de’ Tirreni 146; Diesel Tecnica Pallacanestro Trinità 14; Basilicatasport.it Potenza 12; Centro Pasteur Parete, Promobasket Marigliano, Al Polisportiva Folgore Nocera 8; Tigers Saviano, Al Delfino Mugnano, Vidass Curti 6; Invest Pozzuoli, Sporting Portici 4; Supermercati Extra Nola 2

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#