“Il Mondo di Carta”: l’opera sull’erosione del suolo donata dalla FAO alla Fondazione MidA

È stata consegnata dalla FAO al presidente della Fondazione MidA Francescantonio D’Orilia l’opera “Mondo di Carta” sull’erosione del suolo, che sarà installata nel Museo del Suolo di Pertosa. Un dono prestigioso, che ha voluto premiare le attività di divulgazione svolte dalla Fondazione e dal Museo del suolo.

La Consegna è avvenuta nella sede FAO di Roma, in occasione della celebrazione della Giornata Mondiale del Suolo. Il “Mondo di Carta”, del diametro di 2 metri, era stato costruito nel mese di maggio, durante il Simposio Mondiale sull’erosione del suolo, omaggiando il Maestro Michelangelo Pistoletto. L’opera “Mondo di Carta” è supportata da una colonna di terra che si sgretola e rappresenta l’erosione del suolo. Lo scopo è sempre quello di diffondere e disseminare le informazioni scientifiche per comprenderle al meglio e trovare soluzioni condivise. Inoltre la FAO ritiene che sollecitare l’aspetto empatico-umanistico possa contribuire a facilitare l’adozione di buone pratiche per fermare l’erosione dei suoli. “Siamo certi –hanno sottolineato i dirigenti della FAO- che questo strumento di comunicazione visiva potrà aiutare molti bambini che visiteranno il Museo del Suolo di Pertosa ad avere a disposizione un’immagine di facile interpretazione dell’erosione dei suoli”. La FAO ha inoltre ringraziato il Presidente della Fondazione MidA Francescantonio D’Orilia e tutta la Fondazione MIDA per il grande lavoro che viene svolto all’interno del Museo, unico nel suo genere in Italia. Grande la soddisfazione del Presidente della Fondazione MidA: “Ricevere questo importante riconoscimento nella giornata mondiale del suolo dal direttore generale per il clima e le risorse naturali della FAO Maria Helena Semedo –ha commentato D’Orilia- ci stimola a fare sempre più”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#